lunedì 1 settembre 2014

Gli Stati Uniti non è una democrazia: Da Wall Street a Detroit e Ferguson......E CHI AVEVA DUBBI ????

Gli Stati Uniti non è una democrazia: Da Wall Street a Detroit e Ferguson

Obama-USA-non-a-Democracy
In tutto il mondo un'altra democrazia ha cominciato a manifestarsi, quello organizzato da persone.
Gli Stati Uniti non è una democrazia. Occupy Wall Street ha annunciato questo fatto al mondo con l'1% e l'ineguaglianza. Le proteste di Ferguson e Detroit stanno portando al campo sociale e politico. In tutto il mondo un'altra democrazia ha cominciato a manifestarsi, quello organizzato dalla gente, dal basso, in piazze, parchi, scuole, luoghi di lavoro e agli angoli delle strade - una democrazia in cui le persone non sono più silenziosi e stanno cominciando a riprendere il controllo delle loro vite .
Ci sono pochi, se del caso, le democrazie reali. Gli Stati Uniti però, è per molti versi, il peggio. E 'un paese che si dichiara il più democratico del mondo, e agisce come la polizia del mondo sulla base di questa ipotesi, ma non c'è assolutamente nessun "governo del popolo". Questa verità è sempre più accettata dalla maggior parte delle persone, anche Princeton University ha pubblicato uno studio nel mese di aprile di quest'anno, attestante che non solo gli Stati Uniti non è una democrazia, ma la maggior parte assomiglia a una oligarchia. La relazione afferma, "Il punto centrale che emerge dalla nostra ricerca è che le élite economiche e gruppi organizzati che rappresentano gli interessi commerciali hanno impatti notevoli indipendenti sulla politica del governo degli Stati Uniti, mentre i gruppi di interesse a base di massa e cittadini medi hanno poca o nessuna influenza indipendente". [ 1] Il movimento Occupy Wall Street nei movimenti statunitensi e simili in tutto il mondo, da quelle in Grecia, Brasile, Bosnia e 15M in Spagna tutti parlavano e parlano di questo problema, sia che si utilizzi il concetto di 99% e l'1% o la chiara slogan No Nos Representan! (Non rappresentano noi!). Sembra che ci sia un accordo generale che le decisioni economiche non sono fatti in modo democratico - quasi ovunque. E mentre sul fronte politico e sociale questo è stato anche sempre più chiaro, ora viene portato in una conversazione più pubblico con le proteste di Ferguson contro l'uccisione di un altro giovane nero disarmato, e le azioni a Detroit contro il taglio di acqua a decine di migliaia di famiglie.
Milioni continuano a guardare ciò che sta accadendo in Ferguson, con centinaia di città e paesi che organizzano proteste e marce di solidarietà - contro la brutalità della polizia e la criminalizzazione dei giovani uomini neri. Conversazioni, anche nei media mainstream, stanno cominciando a mettere in discussione la militarizzazione della polizia e di uso della forza letale contro i civili disarmati. Per non essere in grado di camminare liberamente nel vostro quartiere per paura di essere ucciso dalla polizia, in base alla razza, e che questo attacco venga supportata nei tribunali riflette un sistema che è ben lontano da ogni democrazia.
A Detroit, più atti di aggressione sono in corso, ancora una volta prevalentemente contro gli afroamericani. Questa volta si tratta di gente che è negato l'accesso all'acqua - tagliare le fonti d'acqua è spesso usato come una tattica di guerra ed è senza dubbio un atto di aggressione.Oltre 15.000 case hanno avuto la loro acqua tagliata, in piena calura estiva. Mentre le proteste e le azioni dirette mettere temporaneamente in attesa potenziali 300.000 più famiglie che rischiano di perdere la loro acqua - quelle famiglie sono di nuovo a rischio, con cut off ha ripreso questa settimana. Piccola spiegazione è qui necessaria. Un governo che permette all'acqua di essere spento alle famiglie che non hanno altro modo per farlo (raccogliere o altro) non è certo quella in cui il "popolo a decidere".
Gli Stati Uniti non è democratica. Sempre più persone saranno d'accordo a questo, e le persone che non sono politicamente attivi o interessati. Tuttavia gli Stati Uniti non era democratico, né è stato mai destinato ad essere. In realtà, uno sguardo ai "padri fondatori" della moderna democrazia liberale riflette che i valori democratici fondamentali, come la partecipazione o la sovranità popolare, non sono mai stati all'ordine del giorno della democrazia liberale. Il liberalismo e la democrazia sono nemici feroci per centinaia di anni. Era l'esclusione della questione sociale dal processo decisionale democratico che ha fatto i liberali accettano la democrazia e creare la democrazia liberale come la nuova forma di governance del modello di produzione emergente.
Tuttavia, l'idea di democrazia è stato un filo costante nella regola dei pochi con il potere economico, l'1%, se si vuole, dal momento che può essere utilizzato dai critici dell'ordine esistente contro i loro interessi dominanti. Questo è il motivo per cui coloro che detengono il potere economico e politico, soprattutto in tempi di crisi, come stiamo assistendo oggi in luoghi come gli Stati Uniti, Grecia, Spagna e Turchia tendono verso un governo autoritario e la sospensione delle regole civili e democratiche e dei diritti . Negli ultimi anni, la crisi della democrazia liberale è diventato così evidente che anche gli intellettuali borghesi non possono negare o supervisionare faccio più (vedi relazione di Princeton). Ma il loro obiettivo nel criticare la democrazia liberale è quello di rendere sia l'accettazione di una mancanza di democrazia "normale" e tradizionale, nonché aprire la strada a forme democratiche autoritari e meno del processo decisionale per ragioni di efficienza.
Ci viene insegnato che ci sono alcuni presupposti generalmente condivisi e diritti che abbiamo come una parte fondamentale della democrazia liberale, cose come limitazioni della capacità dei governi di limitare i movimenti di cittadini e di idee, per i governi di non avere o usare il potere arbitrario, che fiera e libere elezioni si svolgono, e che le libertà civili, come la libertà di parola, di pensiero, di religione, di riunione, ecc siano rispettati. Ci viene insegnato che queste cose esistono e si fondano nella natura stessa di questa democrazia. Ma è importante chiarire quelle libertà civili e dei diritti noi abbiamo sono in alcun modo parte integrante della democrazia liberale. In realtà essi sono stati vinti nella lotta lunga e dura, che risale al 19 ° secolo e sono entrati in vigore solo dopo l'applicazione del nuovo modello di produzione. E su un esame più attento, si può vedere che non appena la maggior parte tutti questi "diritti" o "libertà" sono state vinto, i governi cominciarono a cercare di smantellare loro, dal diritto a una giornata di lavoro di otto ore negli Stati Uniti, a destra di essere liberi dalla perquisizione illegale e sequestro. I volumi sono stati scritti circa l'invasione dei diritti nelle democrazie moderne, e mentre molti sono indignati, e dovrebbe essere, resta il fatto che tali diritti non sono mai stati una parte fondamentale della concezione della democrazia liberale.
Come Beth, attivista nel movimento anti-preclusione, Occupy Case Bernal a San Francisco mette,
"La metafora della democrazia e la storia che è tessuta intorno è credo una cosa molto bella, ma non è mai stato messo in pratica. E 'stato davvero usato come una sorta di richiamo per mantenere l'attenzione della gente e la loro furia lontano dalle ingiustizie che accadono intorno democrazia ". [2]
Dal 1980, il discorso egemonico ha usurpato il concetto di partecipazione e lo ha utilizzato in una cornice neoliberista di esternalizzare le responsabilità dello Stato a livello individuale e di rafforzare la logica di mercato. Tuttavia non è la partecipazione se si può scegliere la vostra assicurazione sanitaria privata perché la salute pubblica è stato smontato e non è partecipativo se i genitori devono assumere determinati compiti nelle scuole o quartieri perché lo stato non garantisce più loro. Il decentramento di compiti a livello locale senza le necessarie risorse finanziarie è stato presentato anche come "la partecipazione locale" di politica neoliberale. E 'ovviamente né partecipativa né democratico se per esempio alcuni servizi sociali sono consegnati alle comunità, mentre le risorse finanziarie per finanziare i servizi vengono tagliati ad un livello che non garantisce più una certa qualità e la gamma dei servizi.
I nuovi movimenti globali rompere con i concetti sopra di rappresentanza e di "democrazia" e voltano le spalle a questi sistemi di falsa democrazia e allo stesso tempo di aprire gli spazi per sperimentare processi democratici alternativi e diretti - spazi in cui viene sentito tutti e possono partecipare il processo decisionale. Assemblee di massa democratici sono stati e continuano a pop-up in tutto il mondo, dagli Stati Uniti, Grecia e Spagna in Bosnia, Turchia e Brasile. Come molti partecipanti ai movimenti di tutto il mondo ha descritto, l'assemblea, come una modalità, si avvicinò intuitivamente. Marianna da Atene ha spiegato: "L'assemblea è qualcosa che molti di noi sapeva dall'università, è qualcosa che facciamo, qualcosa di vicino a noi - anche con tutti i suoi problemi. Così è venuto in modo naturale, 'discutiamo ora e decidiamo che cosa vogliamo fare'. "Gulsah Pilpil, Gezi Parco attivista a Istanbul, Turchia riflette," Da Gezi Park era persone sfrattate si riuniscono in altri parchi per parlare, condividere e produrre nuove idee. Nelle università, forum e assemblee sono stati istituiti dagli accademici, studenti e lavoratori. "E, come Amador da Madrid specifica,
"La democrazia inizierà a includere qualcosa di simile, uno spazio aperto a tutti, non uno spazio privatizzato per coloro che hanno il potere economico o politico, e non certo uno spazio privatizzato per i politici di professione o attivisti, ma uno spazio aperto a tutti. La democrazia sarebbe quello di garantire che quello spazio rimane costantemente aperto a tutti. "
La democrazia liberale non è democratico. Non c'è una sola forma di democrazia perfetta, ma ci sono di sicuro molte forme che sono molto più partecipativa e liberante di quella che abbiamo ora. E 'importante guardare e partecipare nelle forme alternative in corso di sviluppo e spingerli ancora di più, come ad esempio passando da un insieme di lavoratori di un posto di lavoro assumere, come è accaduto in un certo numero di città in Europa nel corso dell'ultimo anno e ha sta succedendo in America Latina per oltre un decennio, o andare da chiedere l'acqua non può essere spento per il controllo della comunità di acqua, come è avvenuto in alcune parti di Cochabamba, in Bolivia, o per andare da proteste contro la brutalità della polizia e le molestie di comunità creata ed eseguire polizia, come hanno fatto in Guerrero, Messico. Mentre i movimenti di tutto il mondo sono state dicendo, Democracia Ya reale! (Real Democracy Now!) Non come una domanda, ma come qualcosa che abbiamo messo in atto.
Note:

notizie ----voce della russia